Il Prof. Fabio Zanchini è stato tra i primi in Italia ad utilizzare questa nuova tecnica chiamata mininvasiva percutanea.
Insieme ad altri circa 40 soci del GRISMIP (Gruppo Italiano Studio Chirurgia Mininvasiva Piede), ha avuto modo di studiare ed affinare tale tecnica e di verificarne gli eccellenti risultati. Paragonati anche alle innumerevoli tecniche precedenti, di cui, ha avuto una provata esperienza.
 
piede_9 piede_27
 
E’ praticata attraverso incisioni cutanee minime, ma per questo non deve essere considerata una chirurgia minore, anzi, attraverso accessi millimetrici, vengono effettuati gesti chirurgici analoghi a quelli delle tecniche aperte, ma guidati durante l’intervento, da monitoraggio radiologico per realizzare correzioni di estrema precisione.

piede_16 piede_52

Per tale motivo è fondamentale che venga effettuata da chirurghi esperti, abituati anche alla chirurgia tradizionale, trattandosi di una metodica molto fine e di precisione.
 

 
 
La tecnica mininvasiva percutanea riduce notevolmente i problemi che si incontrano nella chirurgia tradizionale aperta:
 
-non necessita di anestesia spinale o plessica, viene effettuato in anestesia locale attraverso un blocco loco-regionale alla caviglia, il che permette una ripresa della deambulazione dopo qualche ora dall’intervento. Inoltre poco prima dell’anestesia viene applicata una pomata per anestetizzare la cute in modo da attenuare notevolmente la sensazione della puntura dell’ago (che comunque è un ago piccolo da insulina).

piede_40

- non viene utilizzato il laccio ischemico e quindi sono minimizzati i rischi circolatori e tromboembolici legati alla compressione.
- incisioni millimetriche attraverso le quali vengono introdotti microstrumenti e quindi riduzione dei rischi di infezione, riduzione drastica del dolore, decorso post-operatorio praticamente immediato e vantaggio estetico.
- non vengono utilizzati fili, viti, cambre e nessun altro elemento metallico.

piede_7

- viene effettuato in Day Surgery per cui non necessita di ricovero, il paziente viene al mattino e torna a casa poche ore dopo l’intervento.
- l’intervento dura circa 20 minuti. Prevede gesti chirurgici precisi sia delle parti ossee che dei tessuti molli, cocsentiti da ministrumenti di precisione:

piede_39 piede_30

microlame
microbisturi
raspette miniaturizzate
microfrese motorizzate
 
piede_104 piede_104b


patologie

curriculum

galleria video

partners